Ultime News
28/10/2020

Prodotti contro le formiche: alcune sostanze naturali per tenerle lontane

Con l’arrivo della calda stagione si presentano due tipi di infestazione: quella delle zanzare e quella delle formiche. L’infestazione da formiche ha un picco durante l’estate, ma non è detto che non si manifesti anche durante altri periodi.
Poiché le formiche sono degli insetti molto organizzati, chiedere un parere esperto è la cosa più giusta per sbarazzarsene immediatamente.
Tuttavia ci sono alcuni prodotti contro le formiche che possono aiutare a tenerle lontane. Tra questi c’è l’utilizzo di bucce di cetriolo in punti strategici della casa che è un ortaggio detestato dalle formiche, così come le foglie di menta.
Altre sostanze che questi insetti mal tollerano sono il caffè, l’aceto, la cannella e l’eucalipto. 

Quali sono i rimedi chimici?

Quelli descritti finora sono rimedi naturali la cui azione ha effetto se la colonia è piccola. Qualora il fenomeno fosse di ben più larghe proporzioni neanche i classici prodotti contro le formiche a base chimica potranno risolverlo.
Basta cercare su Internet per scoprire che le formiche hanno un sistema complesso  di organizzazione, comunicano qualsiasi tipo di azione da svolgere e, soprattutto, sono abili nel trovare vie alternative per insediarsi in casa.
I prodotti da banco in commercio sono diffusissimi e promettono miracoli. Spesso non è così, perché si pensa che l’infestazione sia circoscritta soltanto agli esemplari avvistati. Esistono anche delle scatolette anti formiche che aiutano nel combatterle.
Ma ricordate: se l’infestazione continua nel tempo è opportuno rivolgersi a un team di esperti. 

Cosa non fare quando si ha una colonia di formiche in casa

Con i rimedi casalinghi è molto facile compiere alcuni errori che, anziché migliorare la situazione, la peggiorano. I prodotti contro le formiche vanno utilizzati con cautela, soprattutto perché sono pericolosi per la salute umana.
Per prima cosa, in presenza di un formicaio, è sbagliato “allagarlo” riempiendolo di insetticida o veleno in polvere. La sua azione non avrà certo i risultati sperati e, soprattutto, non ucciderà certo la regina che è la responsabile dell’organico.
Un’altra cosa da non fare è quella di spruzzare senza criterio veleno per la casa. Questo può essere facilmente inalato, col rischio di danni respiratori. 

iscriviti alla newsletter