Ultime News
15/04/2020

Come eliminare scarafaggi dagli scarichi ed evitare di ritrovarseli in casa

Quello degli scarafaggi che entrano prepotentemente in casa tramite gli impianti idraulici è un problema molto frequente nei palazzi un po’ datati e negli impianti mal costruiti.

Prima di capire come eliminare scarafaggi dagli scarichi è importante comprendere perché spesso si trovano nei lavandini della cucina o del bagno.

Lo scarafaggio infatti, attirato dalla probabilità di trovare del cibo, risale le condutture di scarico ed entra in casa.

Uno degli aspetti più preoccupanti della presenza di scarafaggi non è solo la sensazione di disgusto e fastidio che si prova quando li si incontra, ma è soprattutto la carica batterica che portano con sé e che può essere pericolosa per l’uomo.

Questi insetti, passando sulle stoviglie di casa, possono lasciare residui importanti e provocare malattie come salmonella, epatite, escherichia coli e tifo.

Alcuni rimedi facili e veloci per allontanare gli scarafaggi

Il problema delle blatte negli scarichi aumenta nel caso si abita in un seminterrato o ai piani bassi di un vecchio edificio. Ci sono alcune tattiche efficaci su come eliminare scarafaggi dagli scarichi.

Sostanzialmente si può ricorrere a degli insetticidi o ad alcune tecniche casalinghe. Una soluzione efficace è di avere in casa o nel locale impianti di scarico  dotati di “curve tecniche” (conosciute anche come “colli d’oca”) che impediscono agli scarafaggi di risalire le tubature e di arrivare fino al bagno e alla cucina. Tuttavia la Blatta germanica (molto diffusa in Italia), è in grado di arrampicarsi su pareti lisce e quindi la possibilità di trovarsela nel lavandino non è comunque esclusa.

Versare dell’aceto o della candeggina nei lavandini aiuta a eliminare l’odore di cibo che attira gli scarafaggi nelle tubatura e li costringe a risalirle.

L’importanza di un igiene impeccabile

Gli scarafaggi si annidano solitamente nei bagni, e per questo quando si cerca di capire come eliminare scarafaggi dagli scarichi è opportuno concentrarsi sia sull’interno della tubatura che sull’esterno.

Questi insetti si nascondono spesso nel retro dei lavandini e dei sanitari e per questo motivo è necessario tenere pulita la zona e sigillare con prodotti specifici buchi e fessure presenti nelle vicinanze.

iscriviti alla newsletter